domenica 5 febbraio 2012

Lezioni di volo

Dickens è ancora li, fisso sul mio comodino. Vado avanti lentamente e quindi ho pensato di fare una recensione di un film che ho visto ultimamente e che mi ha colpito.
Lezioni di Volo diretto da Francesca Archibugi del 2007.

Pollo e Curry sono due amici diciottenni che vengono mandati in India dai genitori in seguito alla bocciatura di entrambi.
Sono due ragazzi viziati, con problemi in famiglia. Pollo non ha un vero rapporto con il padre che lo fa sentire in continuazione una nullità, un uomo che maltratta la moglie davanti a tutti. Curry è stato adottato e la madre, psicologa, non si rende conto che il marito inizia ad uscire con una sua collega più giovane. Pollo e Curry sono contenti di andare in India, è una grande occasione per ritrovare loro stessi. Appena arrivati vengono derubati da un tassista e quindi rimangono senza soldi, senza vestiti in un'India che non riescono a gestire. Vengono separati e Pollo viene trovato da una dottoressa, Chiara, che lo aiuta dopo aver vomitato in mezzo ad una strada.
I due amici si ritrovano e decidono, essendo senza soldi, di seguire la dottoressa nel suo campo nel deserto. Lei è una ginecologa ma cura tutte le persone del villaggio, anche 50/60 al giorno. Pollo e Curry aiutano per quel che possono ma la faccenda inizia a complicarsi. Pollo si innamora della dottoressa che è decisamente più grande di lui e, per di più, sposata. Come dice al suo amico: "Lei non mi piace, lei mi serve come le scarpe, come l'aria che respiro". Curry scopre di poter trovare la sua vera madre, scopre di sentirsi veramente a casa sua in quel luogo da lui mai conosciuto.
Pollo e Chiara fanno l'amore proprio la sera che il marito le fa una sorpresa e viene a trovarla e, quando lo scopre, lui andrà via e lascerà Chiara da sola.
Pollo, Curry e Chiara decidono di andare alla ricerca della madre di Curry. All'orfanotrofio dove è stato adottato gli daranno l'indirizzo e lui, con molto coraggio, andrà a cercarla. Purtroppo la sua vera madre è già morta ma troverà qualcosa di molto speciale ad aspettarlo.
Pollo decide di aiutare Chiara con suo marito, lo chiama e gli dice di tornare da lei, che è anche colpa sua.
Sembra che vada tutto per il meglio quando qualcosa costringe i ragazzi a tornare a casa.
Torneranno a casa più persone di quante ne erano partite ma, alla fine, Pollo e Curry forse hanno veramente trovato quello che stavano cercando.

Praticamente ho raccontato tutto il film e spero di non rovinare troppo la trama a qualcuno ma, in ogni caso, lo consiglio vivamente a tutti. Dopo questo film ho avuto veramente voglia di andare in India anche per stare in un villaggio come quello mostrato e dare un aiuto concreto.
Giovanna Mezzogiorno (alias Chiara) è veramente brava e bella e mi sono stupita di quanto mi piacesse in questi film. I ragazzi descrivono perfettamente l'inquietudine dell'adolescenza e la ricerca della propria identità. Ci sono delle immagini al tramonto che mi hanno fatto letteralmente emozionare.
Veramente, veramente consigliatissimo.
Voi lo avete visto??
Fatemi sapere!
Bye :)

1 commento:

  1. Grande la Archibugi e anche Giovanna. Mi piace questo film.

    RispondiElimina